Cronaca

Battipaglia, si finge minorenne per alloggiare nel centro accoglienze ed evitare espulsione

Il ragazzo è stato scoperto dai carabinieri, poi espulso dal territorio italiano

Si finge minorenne per alloggiare nel centro accoglienza di Battipaglia ed evitare espulsione: ma in realtà ha 22 anni. Il ragazzo è stato scoperto dai carabinieri, poi espulso dal territorio italiano.

Battipaglia, si finge minorenne per stare nel centro accoglienza

Risultava avere solo 16 anni ma i suoi documenti erano falsi. Infatti il ragazzo non era minorenne, bensì aveva 22 anni e per molti mesi aveva dichiarato quell’età solo per essere ospitato gratis nel centro.

Il truffatore però è stato scoperto dai carabinieri, denunciato a piede libero ed oggi espulso dall’Italia.

La truffa

Il ragazzo sui documenti contraffatti risultava essere minorenne. La data di nascita era falsa perché serviva ad evitargli l’espulsione e ottenere tante agevolazioni. La truffa è stata scoperta dai carabinieri che attraverso le impronte del giovane hanno scoperto la sua età. Il Comune di Battipaglia aveva liquidato circa 18mila euro per permettere allo straniero di alloggiare nel centro di accoglienza. Soldi che saranno quasi probabilmente impossibile da recuperare.

Articoli correlati

Back to top button