Cronaca

Battipaglia: misura di prevenzione per un 38enne obbligo di residenza al comune per 3anni

Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Battipaglia hanno sottoposto il pluripregiudicato Giosuè Nigro meglio noto come “Gino ‘O Garibaldi”, alla Misura di Prevenzione della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza per 3 anni.

La misura eseguita questa mattina dimostra l’attenzione rivolta dai Carabinieri della Compagnia di Battipaglia non solo al contrasto della criminalità diffusa attraverso l’espletamento di servizi di controllo del territorio.

Già nel lontano 2007 Giosuè Nigro venne tratto in arresto per traffico di sostanze stupefacenti sempre dai Carabinieri della Compagnia di Battipaglia e condannato, per questo reato, alla pena di 4 anni ed 11 mesi di reclusione.

L’uomo, appartenente alla famiglia battipagliese (non più operante) dei “GARIBALDI” e figlio del più noto “Gerardo O’ Garibaldi”, gestiva una rivendita di autovetture in via Fiorignano di Battipaglia, denominata “G&G”, egli, durante lo svolgimento di tale attività, si è reso noto alle forze dell’ordine per svariate truffe, tutte segnalate dai militari dell’Arma battipagliese.

La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Salerno che ha disposto, nei confronti del 38enne, anche la decadenza da licenze, autorizzazioni, concessioni, iscrizioni, attestazioni, abilitazioni, licenze ed autorizzazioni di Polizia e di commercio ed altro necessario allo svolgimento di attività imprenditoriali intestate a Giosuè NIGRO o ai suoi congiunti o prestanome e comunque allo stesso direttamente o indirettamente riconducibili.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button