Cronaca

Gli ultimi giorni di Claudio: in isolamento e con poco cibo

Battipaglia, le indagini sulla morte di Claudio Mandia: ultimi giorni in isolamento e con poco cibo per il 17enne

Proseguono le indagini sulla morte di Claudio Mandiaragazzo di Battipaglia suicidatosi all’EF Academy di New York. Martina, la sorella e anche lei studentessa del college newyorchese, ha lanciato l’allarme lo scorso 17 febbraio, portando alla tragica scoperta del corpo senza vita del fratello come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Battipaglia, le indagini sulla morte di Claudio Mandia

Il padre, Mauro, ha ricostruito le ultime drammatiche ore di vita del figlio. Una ricostruzione secondo cui Claudio era stato punito e “declassato” per essersi procurato un compito già fatto. Compito che avrebbe “pagato” ad un compagno di scuola. Il padre parla di “un vero e proprio processo con tanto di avvocato che gli sarebbe stato assegnato dalla scuola”.

In seguito al processo, sarebbe scattata la punizione dell’isolamento. Claudio aveva con sé il telefonino e in questo modo sarebbe riuscito a parlare con la sua famiglia, con la sorella che era nella sua stessa scuola, e con i suoi amici.

Le accuse

Claudio sarebbe rimasto in un dormitorio da solo per tre giorni, mangiando solo un panino. Claudio avrebbe avuto da ridire con i responsabili della scuola proprio sul vitto. Una “protesta” che avrebbe peggiorato ulteriormente la sua posizione.

I funerali di Claudio Mandia

Ieri, sabato 26 febbraio, sono stati celebrati i funerali di Claudio Mandia Battipaglia. Il 17enne si è suicidato nel college della EF Academy dove studiava da un anno e mezzo. Il giovane si è tolto la vita impiccandosi alla vigilia del suo diciottesimo compleanno, quando i genitori si erano recati negli States per festeggiare quella data, trasformatasi in tragedia.

La salma è rientrata in Italia nel pomeriggio di venerdì 25 febbraio, con una veglia di preghiera presso la chiesa Santa Maria della Speranza. Il feretro è stato accolto con l’applauso e la benedizione di Padre Vincenzo Sirignano.


battipaglia-claudio-mandia-suicidato-funerali-camera-ardente


Fiori e palloncini bianchi hanno accolto il feretro di Claudio Mandia. Una folla commossa ha preso parte alle esequie del 17enne, la cui scomparsa ha sconvolto la famiglia, gli amici e l’intera comunità battipagliese. Già nelle scorse ore in tanti hanno testimoniato il proprio dolore.

La bara è stata circondata di foto che mostrano Claudio sorridente e spensierato. Così vogliono ricordarlo amici e parenti. La sindaca Cecilia Francese ha disposto le bandiere a mezz’asta dinanzi al municipio e agli altri istituti pubblici.

Articoli correlati

Back to top button