Cronaca

Battipaglia: nascondeva eroina in auto: la Polizia arresta 27enne

BATTIPAGLIA. La Polizia di Battipaglia ha arrestato un 27enne che aveva nascosto sostanze stupefacenti all’interno della propria auto: adesso è ai domiciliari.

Trovato con 12 grammi di eroina: ai domiciliari un 27enne

Un 27enne di Battipaglia è stato arrestato dalla Polizia di Stato per essere stato trovato in possesso di 12 grammi di eroina nascosti all’interno della propria auto. Gli agenti della Polizia hanno provveduto ad arrestarlo ed a sottoporlo agli arresti domiciliari, in attesa di essere processato dal Tribunale di Salerno.

Nella giornata di ieri, personale della Polizia di Stato appartenente alla Squadra Investigativa del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia, nel corso di mirate attività finalizzate a contrastare la diffusa fenomenologia della commercializzazione di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto R.E. di anni 27, ritenuto responsabile del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

Il giovane, a seguito di perquisizione veicolare eseguita a Battipaglia è stato trovato in possesso di un involucro a forma ovale, avvolto in cellophane, contenente 12 grammi di sostanza stupefacente del tipo eroina, ben occultata all’interno del veicolo di grossa cilindrata utilizzato dall’indagato.
Per tali motivi, R.E., con precedenti specifici, è stato arrestato e il Pubblico Ministero di turno presso la locale Procura della Repubblica ha disposto che l’indagato venisse collocato presso la propria abitazione, in regime degli arresti domiciliari, e in attesa della successiva convalida che si terrà dinanzi al GIP del Tribunale di Salerno.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button