Cronaca

Battipaglia, neonata muore all’ospedale: ecco gli indagati

BATTIPAGLIA. Si tratta di due medici e un’ostetrica, sono queste le persone indagate per il decesso di una neonata all’ospedale Santa Maria della Speranza, pochi giorni fa, nella mattinata del 16 gennaio.

Le indagini hanno avuto inizio subito dopo che i genitori della bambina deceduta, Maria Sofia, entrambi romeni e ventenni, residenti da alcuni anni ad Agropoli, si sono rivolti ai carabinieri.

Neonata muore all’ospedale: i dettagli

Tutto ha avuto inizio quando la mamma è giunta all’ospedale di Battipaglia, verso le 9,30, dove è stata sottoposta ad un tracciato cardiotocografico fetale, per comprendere lo stato della gravidanza, essendo alla trentacinquesima settimana di gestazione.

Alle 12 i sanitari hanno deciso di intervenire con un taglio cesareo e di far nascere la bimba, che poco tempo dopo è deceduta.

Non appena iniziate le indagini sono stati disposti il sequestro del corpicino e l’autopsia, eseguita martedì scorso all’obitorio dell’ospedale Santa Maria della Speranza.

La piccola al momento della nascita pesava, secondo quanto riporta Il Mattino, 2 chili e 300 grammi, peso nella norma per un neonato alla trentacinquesima settimana di gestazione. Intanto, ieri pomeriggio ad Agropoli è stato celebrato il funerale di Maria Sofia, mentre i genitori della piccola non riescono a darsi pace per la scomparsa della bimba

Articoli correlati

Back to top button