Estrae pistola durante partita tra ragazzini e fugge. La Spes: “una persona ha rovinato giornata di sport”

Genitore estrae pistola durante gara tra Scuola Calcio Spes e San Sebastiano Mazzeo. Arrivano i carabinieri

È successo questo pomeriggio a Battipaglia. La vicenda è stata ulteriormente chiarita da un comunicato rilasciato dalla Spes

BATTIPAGLIA. Estrae pistola durante partita tra ragazzini e fugge. La Spes: “una persona ha rovinato giornata di sport”. È successo questo pomeriggio a Battipaglia (noi l’abbiamo raccontata, con la puntuale copia di “testate” locali). La vicenda è stata ulteriormente chiarita da un comunicato rilasciato dalla Spes.

I dirigenti della Scuola Calcio Spes fanno sapere quanto segue:

Durante la gara del campionato U17 Regionale tra la nostra formazione e quella del San Sebastiano Mazzeo, si è verificato un episodio sugli spalti che ha portato il direttore di gara Sig. Antonio Ovidio Guariglia della sezione di Agropoli a sospendere la gara.

Dopo pochi minuti nella totale collaborazione tra le due squadre e l’arbitro, la gara è ripresa concludendosi nella normalità più assoluta.

Durante gli attimi di concitazione, i nostri dirigenti presenti sul campo, hanno subito allertato le forze dell’ordine che giunte al campo, hanno sentito i vari testimoni che hanno confermato purtroppo, la presenza di un’arma da fuoco, in possesso di una persona al seguito della squadra avversaria.

L’uomo, non è stato identificato, perché allontanatasi repentinamente una volta venuto a conoscenza dell’arrivo dei militari.

I ragazzi in campo, compreso il direttore di gara, non sono mai stati in pericolo, e sono da ritenersi completamente false, tutte le notizie difformi da questo comunicato. Il direttore di gara, accompagnato dall’osservatore arbitrale presente sul campo ha potuto svolgere il suo compito in totale tranquillità.

Purtroppo, insieme alla società S. Sebastiano Mazzeo, siamo stati vittime di una singola persona che ha rovinato uno splendido pomeriggio di sport.

Scuola Calcio Spes

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG