Battipaglia, presentazione del nuovo Piano Urbanistico

Presentato il 21 aprile presso l'ex Scuola De Amicis.

BATTIPAGLIA. L’amministrazione comunale ha incaricato l’architetto Massimo Alvisi e l’avvocato Christian Iaione per la stesura del nuovo Puc (Piano Urmanistico Comunale).

Con loro collaboreranno: Umberto Bloise, urbanista; la professoressa Paola Cannavò; Carlo Colloca, sociologo; il team Insiti, gruppo dei giovani architetti selezionati per partecipare al primo anno di attività del G124.

Cinque gli incontri già tenutisi nel primo trimestre del 2015 dove, con il confronto con l’amministrazione, le associazioni, i cittadini attivi, le imprese private responsabili e dirigenti delle principali scuole della città, è nato in progetto diviso in 4 temi principali: recupero, rigenerazione, riqualificazione urbanistica e rivitalizzazione della città di Battipaglia.

Per il tema Battipaglia Pubblica s’intende recuperare e riqualificare gli tutti gli spazi pubblici possibili, di cui la città ne è priva.

Per una Battipaglia Rigenerata si prevede una riattivazione e rivitalizzazione delle ex attività industriali, dei beni confiscati alla mafia, dell’edilizia abusiva destinata alla demolizione, delle vecchie masserie e dei vecchi casali.

Battipaglia Ecologica, cioè la “salute del territorio”, risolvendo i problemi infrastrutturali e comportamentali che determinano situazioni di rischio idrogeologico.

Le scuole e le istituzioni culturali saranno fondamentali per lo sviluppo del tema Battipaglia Creativa. Si punterà sugli edifici dell’ex tabacchificio, del Castelluccio dell’ex Scuola De Amicis per trasformarli nei punti di riferimento culturale della città.

Il futuro del territorio potrà essere costruito solo se porrà le sue basi sull’educazione e la conoscenza.

Quattro incontri in programma il 21 aprile e il 6 maggio in cui verrà presentato ai cittadini il lavoro svolto attraverso la co-partecipazione e la co-progettazione con gli stessi, per contribuire alla rigenerazione urbana.

Verranno costruite 4 operazioni emblematiche di cura, rigenerazione, ripresa del territorio per declinare i 4 temi strategici.

Le azioni si svolgeranno in un unico cantiere evento “Battipaglia collabora – giornata di ripresa e rigenerazione collettiva della città“, previsto per il 22 giugno e che ruoterà sull’urbanistica collaborativa.

Leggi anche: http://salerno.occhionotizie.it/notizie-dal-territorio/ex-tabacchificio-farina-un-nuovo-progetto-in-attesa-di-rispostefoto/

TAG