Senza categoria

Battipaglia, scarichi abusivi: due aziende sottoposte a controllo. Una denuncia

BATTIPAGLIA. Al Fiamma 44, l’elicottero Aw 109 Nexus dei Carabinieri di Pontecagnano, è bastato un breve sorvolo, alle prime luci dell’alba, delle zone a nord della città di Battipaglia per individuare, grazie alla telecamera a raggi infrarossi Flir di cui è dotato, due scarichi abusivi di reflui da parte di due aziende agricole.

La diversità di temperatura delle varie zone monitorate (come appare nella foto) restituisce un’immagine dalla quale è immediatamente individuabile la fonte potenzialmente inquinante (il rivolo bianco).
Contemporaneamente, da terra, sono partiti i controlli sul campo da parte dei Carabinieri della Compagnia di Battipaglia e del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno che hanno portato ad individuare le aziende responsabili dell’illecito sversamento dei reflui.
Da tali controlli è emersa la cattiva gestione dei rifiuti prodotti da parte del titolare di una delle aziende agricole ispezionate e per tale ragione è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Salerno per abbandono e deposito incontrollato di rifiuti.
Sono ancora in corso gli accertamenti conseguenti alle campionature delle acque dei torrenti ove avveniva lo sversamento, per stabilire l’esatta natura ed il potenziale inquinante del materiale sversato, mentre i due proprietari delle aziende sono stati diffidati al ripristino del corretto sistema di smaltimento dei rifiuti.
Per loro, se le analisi di laboratorio dovessero far emergere lo sversamento di sostanze inquinanti, una denuncia alla Procura della Repubblica per illecito smaltimento di rifiuti non pericolosi ed il rischio del sequestro dell’azienda.
I controlli a tappeto proseguiranno anche nei prossimi giorni anche in virtù dell’allarme lanciato nei giorni scorsi della presenza di fonti di illecito sversamento che interessano tutti i fiumi della piana del Sele.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button