Cronaca

Battipaglia, terrorizzava la cognata inviandole fiori per morti

BATTIPAGLIA. Odiava la cognata poiché ritenuta la “preferita” dei loro suoceri. E per questo – stando a quanto riporta il quotidiano “Il Mattino” – la tormentava con messaggi, pedinamenti e persecuzioni. Era persino arrivata a spedirle fiori da morto e inviarle messaggi di condoglianze. Ieri A.B., difesa dall’avvocato Anna Manchia, è stata condannata a sei mesi (pena sospesa) . Un grande sollievo per la vittima, A.M. difesa dagli avvocati Amedeo Sebastiano e Sandro Celentano, che hanno ottenuto per lei anche la qualificazione del danno morale da stabilire in sede civile.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button