Politica

Battipaglia, torna il consiglio comunale dopo due mesi: il riassunto

BATTIPAGLIA. Ben 17 i punti all’ordine del giorno discussi nel consiglio comunale di martedì 28 marzo 2017, e tutti approvati, dalla Tari per l’anno 2017 alla realizzazione del centro polifunzionale “San Gregorio VII”. Il consiglio si è aperto con la denuncia di Gerardo Motta che ha segnalato, al Presidente e alla segretaria generale, la presenza di imprenditori che girano sulla zona industriale dicendo di essere incaricati di gestire i rapporti tra Asi e Comune. Successivamente, l’ex candidato a sindaco ha ricordato di aver presentato un’interrogazione sull’assistenza ai disabili da due mesi senza essere preso in considerazione. «Stanno senza assistenza da due mesi» ha dichiarato Motta.

Il neo-consigliere provinciale Angelo Cappelli ha sottolineato l’impegno di spesa dato dalla Provincia per il ripristino del semaforo in via Spineta, facendo riferimento al problema fondi e dichiarando palesemente che, in caso di nuovo guasto, difficilmente sarà riparabile. Anche il problema del mercatino rionale e dei quindici posti occupati da “occasionali” è stato posto all’attenzione del consiglio comunale. Un rapido ringraziamento da parte del giovane consigliere Giuseppe Salvatore circa l’attenzione posta dall’Amministrazione su via Armellini con la speranza che anche altre richieste vengano accolte.

Egidio Mirra ha posto l’accento sul sovrappasso pedonale, inaugurato lo scorso 18 marzo, reso possibile, a sua detta, grazie al lavoro dell’ufficio tecnico. Poi le stoccate a Provenza e Falcone sulla viabilità, con chiaro riferimento alla conferenza stampa tenuta dall’assessore ai lavori pubblici oltre un mese fa: «Invito Provenza ad andare nella stanza di Caforio e vedere in che condizioni i dipendenti comunali sono costretti a lavorare. Avete annunciato in conferenza stampa che nel giro di 30 giorni avreste ripristinato la viabilità, così non è stato. E lei, presidente Falcone, dovrebbe essere il garante del Consiglio, non della maggioranza»

La parola è passata alla sindaca Cecilia Francese che ha toccato diversi temi. «Consigliere Mirra, quando abbiamo fatto la conferenza stampa abbiamo dato 30 giorni per i sensi unici e 60 per i parcometri. A Caforio abbiamo assegnato altri due operai come aiuto. Dobbiamo incontrare i commercianti e capire se vogliono aderire a questa iniziativa (gratta e parcheggia). Sulla questione di “chi gira” a Palazzo di Città, sollevata dal consigliere Motta, facciamo nomi e cognomi: Oreste Vassalluzzo. C’è una delega sindacale che lo autorizza fino al 31 dicembre 2017, come incaricato a titolo gratuito. Quando il Tar darà ragione a lei, questo signore non girerà più nel Palazzo». Poi il clima si fa incandescente, e la sindaca instaura un battibecco con Gerardo Motta (Qui il video). Due minuti di schiamazzi, di voci che si coprono vicendevolmente in pieno stile antidemocratico ed anche un po’ grezzo. «La deve smettere di intimidire, di minacciare» dichiara la Francese e Motta risponde: «Sei stucchevole».

Il consigliere Sagarese lascia l’aula, poco dopo interviene Alessio Cairone che chiede scusa ai cittadino per il comportamento del sindaco e della maggioranza beccandosi lamentele e qualche fischio dall’aula. La proposta di Gerardo Motta di votare il punto 19 (Codice Etico) come primo punto, viene bocciata dal Consiglio con 13 voti contrari. Pino Bovi, entrato a Consiglio in corso, ha parlato della tassa sui rifiuti sottolineando, dati alla mano, che c’è stata una riduzione del 10% rispetto agli anni passati.

Punti all’ordine del giorno:

  • Approvazione Verbali seduta precedente;
  • Comunicazioni;
  • Svolgimento interrogazioni;
  • Mozione “area produttiva ecologicamente attrezza”;
  • Mozione “contro la violenza sulle donne”;
  • Mozione “bambini al centro”;
  • Tari – approvazione piano economico – finanziario del servizio di gestione dei rifiuti urbani – determinazione tariffe Tari per l’anno 2017;
  • Dichiarazione d’interesse pubblico al mantenimento dell’opera pubblica – intervento E.R.P. in località S. Anna;
  • Vincoli urbanistici – approvazione variante al P.R.G.;
  • Piano di dismissione e valorizzazione del patrimonio comunale triennio 2017/2019;
  • Realizzazione centro polifunzionale “San Gregorio VII” per la dignità e la cittadinanza sociale;
  • Programma incarichi da conferire a soggetti Esterni all’Amministrazione anno 2017;
  • Verifica quantità e qualità delle aree e dei fabbricati da destinare alla residenza/terziario ceduti in proprietà o diritto di superficie – determinazione prezzo di cessione;
  • Lavori di ristrutturazione edilizia del fabbricato da destinare al nuovo Commissariato di Polizia di Stato da parte del provveditorato interregionale per le opere pubbliche – cessione porzione d’area a titolo gratuito;
  • Presa d’atto della convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità ed avvio procedura per la costituzione e nomina di n.3 consiglieri di cui 1 della minoranza;
  • Regolamento per l’istituzione di un’area di sosta per il carico e scarico merci;
  • Codice etico per la buona politica – approvazione.

 

Articoli correlati

Back to top button