CronacaPolitica

Battipaglia: villa Belvedere tra mozioni e degrado

BATTIPAGLIA. Villa comunale Belvedere tra mozioni e degrado. Dopo la richiesta di Forza Italia di istituire una commissione d’inchiesta sulla questione del Piano di Zona adesso è il gruppo di “Etica per il buon governo” guidato da Alfonso Baldi a protocollare una mozione. A darne notizia Il Mattino. 

Nel dispositivo viene chiesto all’amministrazione guidata da Cecilia Francese di predisporre un bando per l’affidamento, prevedendo anche un chiosco. Una necessità, secondo Etica per il buon governo, a causa dell’annullamento del precedente bando.

Il sindaco nel frattempo ha accostato quanto denunciato da Forza Italia. Le accuse della prima cittadina hanno eletto risposte dal gruppo azzurro che ha dichiarato: «è veramente comico essere accusati di inesperienza ha risposto Longo mi viene in mente il famoso detto: il bue chiama cornuto l’asino».

Lunedì intento è prevista una conferenza stampa dove verrà presentato il nuovo dirigente del piano, Ivonne De Notaris, e verranno comunicati i nuovi indirizzi del piano urbanistico.

La Francese risponde poi ai dati dell’Arpac, definendosi tranquilla in merito: «entro fine giugno, la depurazione, seppur non completa, sarà superiore agli anni passati. Poi vogliamo mettere mano alla depurazione di Belvedere e Serroni».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button