CronacaPoliticaSpeciale elezioni

Battipaglia, Zara giura fedeltà alla candidata Francese

BATTIPAGLIA. Fernando Zara scende ufficialmente in campo per sostenere il candidato sindaco Cecilia Francese. L’ex sindaco di Battipaglia ed ex consigliere regionale terrà giovedì un comizio, in piazza San Francesco, per rimarcare il suo appoggio alla Francese. Dopo aver rinunciato all’ipotesi di una candidatura a sindaco, Zara aveva consegnato il simbolo di Rivoluzione Cristiana nelle mani della Francese. Da oggi, e fino a mercoledì, Rivoluzione Cristiana sarà in piazza per incontrare i cittadini. Il gazebo alloggerà tra via Italia e piazza Conforti.

«Per evitare polemiche sterili che si sarebbero sicuramente innescate – ha commentato Zara – molto a malincuore ho deciso di non candidarmi alle elezioni amministrative. La decisione di non candidarmi come capolista di Rivoluzione Cristiana è stata sofferta, ma necessaria per non turbare la campagna elettorale di Cecilia Francese». Secondo l’ex sindaco, «Francese rappresenta il cambiamento. Un cambiamento totale rispetto alla città di Battipaglia». Un cambiamento, però, che comprende il coinvolgimento del “vecchio” Zara. Tutti i candidati a sindaco, nel corso del fine settimana, hanno tenuto comizi di quartiere, riunioni ed incontri.

Ieri sera Pietro Ciotti era in piazza della Repubblica. L’evento è iniziato in ritardo perché il Comune non aveva provveduto all’allaccio dell’energia elettrica nonostante Ciotti avesse provveduto al pagamento nei tempi previsti. «Vogliamo migliorare la vivibilità della città – ha detto Ciotti – soprattutto su temi come ambiente, sicurezza e trasporti pubblici. Resta prioritaria la questione dei giovani e dell’utilizzo delle nuove tecnologie. Industrie nuove a Battipaglia non ne arriveranno più, quindi dobbiamo puntare su creatività e nuove imprese artigianali e manifatturiere, utilizzando le risorse che vengono fuori dalle scuole. Qui serve normalità dopo un ventennio di disastri amministrativi. I voti dei battipagliesi possono richiamare qui le infrastrutture che servono e i finanziamenti necessari».

Questo pomeriggio, alle 17 presso la sede di piazza Amendola, Enrico Lanaro incontrerà Luca Cascone, presidente della commissione regionale urbanistica, lavori pubblici, trasporti. Domani sera al teatro Bertoni ci sarà il vicepresidente regionale Fulvio Bonavitacola a sostegno di Lanaro. L’appuntamento sarà confermato oggi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button