Cronaca

Rapina in casa del commercialista, colpo da 100mila euro a Bellizzi

Ad agire tutti uomini incappucciati e armati di pistola

Attimi di paura a Bellizzi per una rapina messa a segno in casa di un commercialista. Un colpo da 100mila euro quello messo a segno nella notte tra giovedì 15 e venerdì 16 dicembre quando una banda di tre, forse quattro uomini, hanno aggredito il commercialista sotto casa. Una volta giunti in casa, lo hanno costretto ad aprire la cassaforte, rubando soldi e gioielli per l’ammontare di 100mila euro come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Bellizzi, rapina in casa del commercialista: colpo da 100mila euro

Ad agire tutti uomini incappucciati e armati di pistola. Hanno atteso il professionista che rincasava in via Napoli. lo hanno aggredito colpendolo alla testa e a quel punto lo hanno costretto ad aprire la porta di casa. Nell’abitazione c’erano la moglie ed altri familiari, rimasti terrorizzati alla vista dei banditi armati e con il volto travisato.

Sotto minaccia della pistola, il commercialista è stato costretto ad aprire la cassaforte: i malviventi si sono impossessati di gioielli e denaro, mettendo a soqquadro l’abitazione prima di darsi alla fuga con l’ingente bottino. Hanno rubato anche l’automobile del commercialista, immediatamente soccorso dalla moglie la quale ha allertato il personale sanitario e le forze dell’ordine. Il professionista è stato accompagnato dai soccorritori del 118 all’ospedale di Battipaglia a bordo di una ambulanza. Una volta giunto in ospedale, gli sono state medicate una vistosa ferita alla fronte e altre contusioni.

Le indagini

Una vicenda su cui indagano i carabinieri della compagnia di Battipaglia. Nella mattinata di ieri, venerdì 16 dicembre, i militari della sezione Scientifica hanno effettuato i rilievi del caso con la collaborazione del Reparto operativo.  Effettuati rilievi al fine di intercettare le impronte dei malviventi. Inoltre, sono stati istituiti numerosi posti di blocco stradali, ma per il momento i banditi sono riusciti a farla franca.

Articoli correlati

Back to top button