Politica

Bellizzi, telefonini a spese del Comune: Equitalia chiede 10mila euro

BELLIZZI. Il Comune di Bellizzi dovrà pagare 10mila euro ad Equitalia per non aver saldato – come racconta La Città – i conti dei telefoni Tim/Telecom Italia nel 2013. La cartella esattoriale è giunta ieri mattina. Secondo una delibera di giunta dell’ex amministrazione Salvioli, a beneficiare delle telefonate a spese dell’Ente consiglieri, assessori ed alcuni impiegati comunali. Il primo cittadino Mimmo Volpe ha commentato «Uno dei tanti disastri amministrativi. Falsi moralizzatori. Pagheranno gli intestatari dei numeri. I cittadini stiano tranquilli».

Articoli correlati

Back to top button