Bellizzi, violenza sulla moglie perché voleva un figlio maschio: condannato

bellizzi-maltrattamenti-moglie-figlia-scarcerato

Bellizzi, violenza sulla moglie perché voleva un figlio maschio: condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione. La vittima aveva riportato anche delle fratture

Bellizzi, violenza sulla moglie perché voleva un figlio maschio: condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione. La vittima aveva riportato anche delle fratture.

Condannato per violenza sulla moglie a Bellizzi

Un 35enne di Bellizzi è stato condannato per violenza sulla moglie: il motivo alla base di tutto era il desiderio da parte dell’uomo di avere un figlio maschio. Come riporta “Salerno Today”, le accuse sono state di maltrattamenti e lesioni personali.

Per l’imputato è arrivato la sentenza a 3 anni e 4 mesi di reclusione, dopo che tra l’altro era stato arrestato lo scorso ottobre in seguito alla denuncia della vittima. La donna, in seguito alle violenze subite, aveva anche riportato la frattura della costola e della mandibola.

TAG