Cronaca

Tragedia di Agropoli: ci sarà l’autopsia sul corpo di Biagio, il 15enne morto in mare

Sarà effettuata un’autopsia sul corpo dello sfortunato Biagio, il 15enne inghiottito dalle acque di Agropoli e ritrovato poi morto tra gli scogli.

Autopsia sul corpo di Biagio

Biagio, 15 anni, è morto annegato ad Agropoli, sotto gli occhi del padre. La tragedia è avvenuta nelle acque antistanti il locale porto turistico. Secondo una prima ricostruzione dei fatti la vittima si sarebbe tuffata dalla sua imbarcazione, a quel la forte corrente lo avrebbe trascinato lontano dalla barca fino a sparire tra le onde.

Il padre, un operaio del posto, rimasto a bordo, quando si è accorto che il figlio era in difficoltà avrebbe tentato disperatamente di salvarlo, senza però riuscirci. Sul luogo della tragedia gli uomini della Guardia Costiera sono intervenuti in soccorso ed erano riusciti a recuperare l’uomo.

Anche numerose imbarcazioni private hanno partecipato alle ricerche del ragazzo trovato poi tra gli scogli. L’imbarcazione, lasciata alla deriva, veniva recuperata, invece in balia delle onde.

Il procuratore di Vallo della Lucania, Antonio Ricci, si sta occupando del caso. Dopo aver aperto un’inchiesta, ha affidato le indagini alla capitaneria di porto di Agropoli. Il corpo di Biagio verrà posto sotto sequestro. Nei prossimi giorni verrà eseguita l’autopsia. Sequestrata anche l’imbarcazione.

Articoli correlati

Back to top button