Bimba di 3 anni morta in piscina, la famiglia dona gli organi

Tanta tristezza ad Angri per la morte della bimba di tre anni che nel tardo pomeriggio di ieri è morta

ANGRI. Tanta tristezza ad Angri per la morte della bimba di tre anni che, dopo tre giorni di agonia e gli innumerevoli tentativi dei medici, nel tardo pomeriggio di ieri è morta. I familiari, come estremo atto d’amore, hanno deciso di donare gli organi della piccina. Alle 21 di ieri sono state avviate le operazioni di prelievo degli organi.

La bimba, tre giorni fa, era caduta in piscina in una villetta di via Stabia, ad Angri. Era stata ricoverata al Santobono di Napoli, ma non c’era stato nulla da fare. La bambina, in quella tragica giornata, dopo la caduta era rimasta per lungo tempo sott’acqua.

Riportata in superficie il suo cuoricino aveva smesso di battere, e solo le manovre precise dei soccorritori hanno consentito di rianimarla.

Quando il tragico episodio ha avuto luogo la piccola stava giocando con le sue sorelline maggiori. Allontanatasi per avvicinarsi alla piscina, la bambina si è aggrappata alla scaletta, quando era scivolata.


http://salerno.occhionotizie.it/cronaca/angri-morta-la-bimba-caduta-piscina-tre-giorni-agonia/


 

 

TAG