Cronaca

Bimba di 3 anni morta in piscina, la famiglia dona gli organi

ANGRI. Tanta tristezza ad Angri per la morte della bimba di tre anni che, dopo tre giorni di agonia e gli innumerevoli tentativi dei medici, nel tardo pomeriggio di ieri è morta. I familiari, come estremo atto d’amore, hanno deciso di donare gli organi della piccina. Alle 21 di ieri sono state avviate le operazioni di prelievo degli organi.

La bimba, tre giorni fa, era caduta in piscina in una villetta di via Stabia, ad Angri. Era stata ricoverata al Santobono di Napoli, ma non c’era stato nulla da fare. La bambina, in quella tragica giornata, dopo la caduta era rimasta per lungo tempo sott’acqua.

Riportata in superficie il suo cuoricino aveva smesso di battere, e solo le manovre precise dei soccorritori hanno consentito di rianimarla.

Quando il tragico episodio ha avuto luogo la piccola stava giocando con le sue sorelline maggiori. Allontanatasi per avvicinarsi alla piscina, la bambina si è aggrappata alla scaletta, quando era scivolata.


http://salerno.occhionotizie.it/cronaca/angri-morta-la-bimba-caduta-piscina-tre-giorni-agonia/


 

 

Francesco Piccolo

Giornalista professionista, direttore del network L'Occhio che comprende le redazioni di Salerno, Napoli, Benevento, Caserta ed Avellino. Direttore anche di TuttoCalcioNews e di Occhio alla Sicurezza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto