Cronaca

Bimbo affetto da grave forma di autismo, ore di assistenza tagliate in base all’età: lo sfogo dei genitori

Ore di assistenza tagliate ad un bimbo affetto da una grave forma di autismo. Lo sfogo dei genitori: "Non abbiamo più una vita"

Ore di assistenza tagliate ad un bimbo affetto da una grave forma di autismo: da protocollo, le ore di Aba (Applied behavioral analysis) si riducono da 15 a 10 settimanali in base all’età. Lo sfogo dei genitori: “Siamo sfiniti, non abbiamo più una vita”.

Assistenza ridotta a bimbo affetto da grave forma di autismo

“Il sistema è strutturato per fasce di età: da zero a sei anni c’è un monte ore, da sei a tredici un altro e così via. Ma è una cosa assurda perché bisognerebbe modulare le terapie a seconda della gravità dei casi e non a seconda dell’anagrafe”, dichiara la madre del piccolo Gerardo, affetto da grave forma di autismo.

“Se Gerardo fosse migliorato, non avrei scalciato, ma purtroppo così non è stato e non intendo rassegnarmi al fatto che possa eventualmente peggiorare ancora senza la dovuta assistenza. Ecco perché mi sono rivolta all’Asl per capire se c’era la possibilità di intervenire, ma mi hanno detto che i protocolli sono questi e che non ci sono fondi sufficienti per ritarare i percorsi”, conclude.

Fonte: Il Mattino

 

Articoli correlati

Back to top button