Cronaca

Blitz della polizia a Cava e Nocera: stangata ai parcheggiatori abusivi

NOCERA INFERIORE. Stangata a spacciatori e parcheggiatori abusivi tra Nocera Inferiore e Cava de’ Tirreni. Tutto è partito dopo un controllo dei poliziotti nei confronti di un individuo sospetto, intento a girovagare per i parcheggi di via Rea e presumibilmente dedito all’attività di guardamacchine irregolare. Questo ha permesso di rinvenire e sequestrare una piccola dose di marijuana.

Blitz della polizia a Cava e Nocera: stangata ai parcheggiatori abusivi

Da qui la decisione degli agenti di procedere alla successiva perquisizione all’abitazione dell’uomo, il 24enne cavese C.A. già noto alle forze dell’ordine. A casa del giovane, che risiede con i genitori e il fratello, il 23enne C. L., la polizia ha ritrovato e sequestrato due “stecche” di hashish del peso di 22 grammi, due bilancini di precisione e la somma in contanti di 305 euro.

Sicuro provento di spaccio messa in atto dal fratello del parcheggiatore abusivo.

Per questo motivo C.L. è stato arrestato e ora si trova ai domiciliari. Per C.A., invece, oltre alla segnalazione alla Prefettura in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti, è stata avviata la proposta al Questore di Salerno per l’applicazione della misura di prevenzione del divieto di ritorno sul territorio di Nocera Inferiore.

Infine sempre nella città dell’Agro, in un’altra zona di via Rea.

All’interno di un pozzetto per l’acqua utilizzato per l’irrigazione delle aree verdi, i poliziotti hanno rinvenuto 4,76 grammi di hashish.

La droga era già suddivisa e confezionati in dosi, un bilancino di precisione e numerose bustine per il confezionamento, probabilmente nascosti proprio da un pusher.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button