Cronaca

Blitz a Salerno, officina fuorilegge: sequestro e denunce

SERRE. Sottoposta a sequestro un’area di 150 metri, adibita a officina meccanica sprovvista di tutti i requisiti previsti dalla norma. Due persone sono state deferite all’autorità giudiziaria per reati che vanno dallo smaltimento di rifiuti speciali pericolosi e non (autoveicoli dismessi, componenti meccanici, olii esausti e scarichi illeciti di acque e olii inquinanti). Il sequestro ha permesso di interrompere il flusso di materiale solido e liquido inquinante sui terreni e nel sottosuolo della zona interessata.

La scoperta

Come racconta Il Mattino, nel corso dell’attività, effettuata dai carabinieri e dal personale Enpa di Salerno, è stata scoperta una vera è propria discarica a cielo aperto. I proprietari dell’officina, sprovvisti tra l’alto di autorizzazioni varie, depositavano in modo incontrollato rifiuti di varia natura.

Irregolarità maggiori alle spalle dell’officina, in un dirupo, dove erano stati depositati decine di pneumatici e autoveicoli usati come fonte per pezzi da ricambio, senza alcuna documentazione che attestasse la rottamazione. Inoltre l’ area è sprovvista di idonei sistemi di captazione delle acque e dei liquidi usati per le auto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button