Cronaca

Salerno, caso bodyguard. La difesa di Castagna: “Mai ordinato l’omicidio di Quaranta”

Caso bodyguard SalernoWalter Castagna si difende. Accusato di voler uccidere Nino Quaranta, Castagna si è sottoposto all’interrogatorio di garanzia. in presenza del suo avvocato.

Bodyguard Salerno, Walter Castagna respinge le accuse

Come riportato da Il Mattino nell’articolo a firma di Angela Trocini, Castagna ha negato di voler uccidere il suo diretto concorrente Nino Quaranta, di non aver dato alcun tipo di incarico né di voler gestire il settore.

Nella giornata di ieri è stato interrogato anche Vincenzo Cortiglia il quale avrebbe parzialmente ritrattato le dichiarazioni rese dopo l’arresto di ottobre per rapina (fu trovato in possesso di di una Glock 9×21 e di una pistola a salve calibro 8).

Gli altri interrogatori

Nella giornata di lunedì 23 dicembre si terranno gli altri interrogatori. A parlare saranno i tre indagati ai domiciliari:

  • Salvatore Fedele;
  • Salvatore Lo Bosco;
  • Massimiliano D’Ambrosio.

 

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto