Cronaca

Bomba disinnescata a Battipaglia, cittadinanza onoraria all’Esercito

Bomba risalente alla seconda guerra mondiale disinnescata a Battipaglia, cittadinanza onoraria ai militari dell'Esercito italiano

Bomba risalente alla seconda guerra mondiale disinnescata a Battipaglia, cittadinanza onoraria ai militari dell’Esercito italiano della Brigata Bersaglieri 21° Reggimento Genio Guastatori di Caserta.

Battipaglia, cittadinanza onoraria all’Esercito per il disinnesco della bomba

Le operazioni di disinnesco di una bomba di 550 chili, un ordigno inesploso della Seconda Guerra Mondiale, avvenne l’8 settembre del 2019 quando a Battipaglia furono evacuate 33mila persone. Nella mattinata di ieri, 25 aprile, si è svolta la cerimonia presso il Municipio, in occasione del 76° anniversario della Liberazione d’Italia.

Come riporta Il Mattino, la sindaca Cecilia Francese ha consegnato le chiavi della città e la cittadinanza onoraria al colonnello Umberto Curzio, comandante del 21° Reggimento Genio Guastatori di Caserta, alla presenza dei consiglieri comunali, del dirigente del commissariato di pubblica sicurezza, Lorena Cicciotti, del comandante della polizia municipale, Gerardo Iuliano, e del comandante della compagnia dei carabinieri di Battipaglia Vitantonio Sisto.

 

Articoli correlati

Back to top button