Cronaca

Bombe carta con chiodi e lamette, scontro brutale durante Salernitana-Avellino

SALERNO. Un derby che poteva costare caro ai tifosi ospiti. Bombe carta durante Salernitana-Avellino rischiano di trasformare una delle partite più attese dalle tifoserie in un bagno di sangue. A farne le spese, come detto, i tifosi della squadra irpina ed un guardialinee.

Questo tipo di “armamentario da tifosi”, pericoloso a dir poco, non si vedeva da tempo negli stadi di tutta Italia. Così non è stato durante Salernitana-Avellino. Non si sa come tali oggetti abbiano passato i controlli delle forze dell’ordine, che sono invece state intransigenti con la tifoseria ospite.

Il 118 è dovuto intervenire e rimanere sul posto tutta la nottata. Diversi tifosi feriti. Tagli su tutto il corpo, ferite anche piuttosto serie e per fortuna, solo per mero caso, non c’è scappato il morto. Adesso l’Arechi rischia la squalifica per la prossima stagione, visto che questa volge al termine e la Salernitana non ha altri impegni casalinghi. Questo, o Lotito dovrà pagare 40mila euro d’ammenda per la gravità dei fatti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button