Cronaca

Braciere acceso per arrostire la carne, famiglia intossicata: sfiorata tragedia a Pontecagnano Faiano

Trasportati in ospedale sono stati ricoverati al Ruggi di Salerno

Tragedia sfiorata a Pontecagnano Faiano dove un’intera famiglia, genitori e due figlie gemelle di 30 anni, è rimasta intossicata da monossido di carbonio dovuto ad un braciere rimasto acceso per arrostire la carne. Trasportati in ospedale sono stati ricoverati al Ruggi di Salerno.

Pontecagnano Faiano, famiglia intossicata da braciere

Sono stati rinvenuti quasi in fin di vita a causa di un braciere. È la tragedia sfiorata nel Salernitano ed ha coinvolto due genitori e due figlie gemelle trentenni. Soccorsi sono stati trasportati d’urgenza al Ruggi. Presentavano un’intossicazione da monossido di carbonio.

La dinamica

Secondo una prima dinamica, pare che la famiglia abbia acceso il braciere per arrostire la carne e per riscaldarsi dalle temperature basse. Ai primi malesseri sono partite le richieste al 118.Una delle due figlie sarebbe anche svenuta, sbattendo la testa.

Articoli correlati

Back to top button