Cronaca

Buccino: melma sospetta negli scarichi di depurazione, ma le analisi sono nella norma

BUCCINO. Melma sospetta negli scarichi di depurazione, ma le analisi sono nella norma. Questo è quanto riferisce il Cgis dopo aver analizzato un campione di terreno vicino ai tubi di scarico. L’azienda che gestisce il depuratore ha reso noto tutto nella giornata di oggi, dopo essersi recata ieri nel luogo degli scarichi insieme all’assessore all’ambiente Domenico Senatore e i consiglieri di minoranza coordinati dal medico biologo Francesco Fernicola.

I residenti nei mesi scorsi hanno reso note più volte le emissioni di cattivi odori dalle vasche. I cittadini hanno quindi più volte incontrato Cgis, Comune ed Asi per rendere nota non solo l’alta presenza di miasmi ma anche di una melma sospetta sotto uno dei tre tubi.

Una vicenda che nel corso degli ultimi mesi ha visto l’interessamento dei Carabinieri Forestali e delle guardie di Fareambiente, intervenuti per sopralluoghi.

Già nei mesi scorsi, Asi e Cgis avevano rassicurato i cittadini sulla presenza dei tubi di scolo dell’acqua che vengono utilizzati solo in caso di situazioni di emergenza dovute alle catastrofi naturali, assicurando anche la copertura in tempi brevi, delle vasche di depurazione per eliminare i miasmi.

Intanto si attendono nei prossimi giorni anche i risultati delle analisi effettuate dall’Arpac.

 

(fonte OndaNews)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto