Cava de’ Tirreni, insultano e picchiano un coetaneo: tre bulli nei guai

bullismo

Bullismo a Cava de' Tirreni, tre giovani rischiano il processo per i fatti avvenuti nel dicembre del 2018 in una scuola superiore di Cava de' Tirreni

Lotta al bullismo Cava de’ Tirreni. Tre ragazzi, u richiesta della procura presso il tribunale per i minorenni di Salerno rischiano il processo. Il motivo? Durante le lezioni presero di mira un coetaneo, successivamente aggredito, insultato e picchiato senza alcun motivo.

Bullismo a Cava de’ Tirreni, i fatti

Come racconta Nicola Sorrentino sulle colonne de Il Mattino, i fatti risalgono al dicembre del 2018 e riguardano una serie di episodi avvenuti in una scuola superiore di Cava de’ Tirreni. La vittima aveva 14  anni all’epoca, fu preso di mira dai compagni di scuola e insultato più volte.

Le indagini

Il ragazzo finì nel mirino di cinque bulli, fu aggredito in aula riportando contusioni al polso destro, all’emitorace e al ginocchio sinistro guaribili in cinque giorni, secondo un referto medico allegato alla denuncia. Il gruppetto inoltre gli legò una sciarpa intorno al collo facendogli perdere i sensi per qualche istante.

Durante le lezioni inoltre lo avrebbero offeso, insultato, e tirato addosso penne, gomme ed altri oggetti. Questi fatti saranno valutati dal gip, il prossimo 31 marzo, durante l’udienza preliminare.

TAG