Cronaca

Cava de’ Tirreni, insultano e picchiano un coetaneo: tre bulli nei guai

Lotta al bullismo Cava de’ Tirreni. Tre ragazzi, u richiesta della procura presso il tribunale per i minorenni di Salerno rischiano il processo. Il motivo? Durante le lezioni presero di mira un coetaneo, successivamente aggredito, insultato e picchiato senza alcun motivo.

Bullismo a Cava de’ Tirreni, i fatti

Come racconta Nicola Sorrentino sulle colonne de Il Mattino, i fatti risalgono al dicembre del 2018 e riguardano una serie di episodi avvenuti in una scuola superiore di Cava de’ Tirreni. La vittima aveva 14  anni all’epoca, fu preso di mira dai compagni di scuola e insultato più volte.

Le indagini

Il ragazzo finì nel mirino di cinque bulli, fu aggredito in aula riportando contusioni al polso destro, all’emitorace e al ginocchio sinistro guaribili in cinque giorni, secondo un referto medico allegato alla denuncia. Il gruppetto inoltre gli legò una sciarpa intorno al collo facendogli perdere i sensi per qualche istante.

Durante le lezioni inoltre lo avrebbero offeso, insultato, e tirato addosso penne, gomme ed altri oggetti. Questi fatti saranno valutati dal gip, il prossimo 31 marzo, durante l’udienza preliminare.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto