Cronaca

Cade dalla barella, il giorno dopo muore. S’indaga

MERCATO SAN SEVERINO. Sono in corso indagini su quanto accaduto tra sabato e domenica scorsa all’Ospedale Fucito di Mercato San Severino dove un paziente obeso di 81 anni, già in gravi condizioni, è morto il giorno dopo la caduta dalla barella utilizzata per trasferirlo da Medicina interna a Rianimazione.

Sulla vicenda la procura di Nocera vuol vederci chiaro ed attende gli esiti dell’autopsia.

Cade dalla barella, il giorno dopo muore

L’81enne sabato aveva un importante scompenso cardiaco e per questo motivo era stato chiesto il trasferimento in Rianimazione con una ambulanza.

Una volta giunti nell’edificio che ospita la Rianimazione, la barella viene sollevata dal mezzo e alzata. È allora che cede, si chiude e il paziente finisce a terra.

L’81enne dichiara di non essersi fatto nulla. I successivi esami come la tac alla testa e le radiografie non evidenziano nulla relativamente alla caduta. Quindi viene trasferito in rianimazione per lo scompenso accertato precedentemente ma il paziente muore qualche ora dopo nella giornata di domenica.

L’inchiesta dovrà stabilire di cosa sia morto il paziente e come sia possibile che la barella abbia ceduto.


Fonte Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button