Cronaca

Si perdono su un sentiero a Marina di Camerota: salvata coppia di escursionisti

Vengono salvati dal Soccorso Alpino e Speleologico della Campania - Cnsas

Due escursionisti, di origine romana, si avventurano sul sentiero che dalla spiaggia Iscolelli a Marina di Camerota porta a Cala Banca ma si perdono: vengono salvati dal Soccorso Alpino e Speleologico della Campania – Cnsas.

Camerota, escursionisti si perdono su un sentiero: salvati

Il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania – Cnsas è intervenuto oggi per recuperare una coppia di escursionisti dispersi nel Cilento.

I due, di origine romana, stavano percorrendo il sentiero che dalla spiaggia Iscolelli porta a Cala Banca quando hanno perso l’orientamento e si sono ritrovati ai margini di una zona impervia. Si sono fermati e hanno deciso di chiedere aiuto. I soccorsi hanno raggiunto la coppia per fortuna senza ferite per ricondurla all’auto.

Monte Gelbison, anziano perso mentre cerca funghi

Attimi di paura per un anziano che si era perso sul Monte Gelbison mentre andava alla ricerca di funghi. Un 65enne originario del Cilento e residente all’estero, a bordo della sua moto, aveva raggiunto la montagna per cercare funghi. Improvvisamente ha perso l’orientamento, senza riuscire a trovare la strada del ritorno.

L’allarme

È stata la sorella ad accorgersi dell’assenza del 65enne. La donna, a quel punto, ha raggiunto il Monte Gelbison trovando solo la moto. Ha così allertato i Carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania e i Vigili del Fuoco oltre al Soccorso Alpino e Speleologico della Campania. Sono così scattate le ricerche dell’uomo, il quale era anche sprovvisto di telefono cellulare. È stato ritrovato non lontano dalla moto, aveva acceso un fuoco per ripararsi dal freddo durante la notte.

I soccorsi

Il personale medico del Soccorso Alpino lo ha visitato, riaccompagnandolo a valle. Ad ogni modo, al momento del ritrovamento, il 65enne versava in buone condizioni di salute.

Articoli correlati

Back to top button