Cronaca

Camorra e politica a Nocera, Eboli si difende: “Casa d’accoglienza, progetto di natura caritatevole”

Nocera, camorra e politica: l'imputato Ciro Eboli si difende nel corso dell'udienza tenutasi nella mattinata di ieri, 9 luglio

Nocera, camorra e politica: l’imputato Ciro Eboli si difende nel corso dell’udienza tenutasi nella mattinata di ieri, 9 luglio. Ciro Eboli, accusato di essere l’uomo vicino al boss Antonio Pignataro, ha smentito altri interessi sulla casa d’accoglienza. 

Processo “Un’altra storia”, camorra e politica a Nocera: Eboli si difende

Come riporta Il Mattino, l’imputato nel processo “Un’altra storia” avrebbe avuto interessi nel progetto di una casa d’accoglienza nel rione di Montevescovado. Eboli si sarebbe impegnato affinché l’amministrazione di Nocera Inferiore, nel 2017, arrivasse ad approvare l’iter. Per quel progetto, il boss Pignataro avrebbe promesso un aiuto alle elezioni nel 2017 per Eboli e l’ex consigliere Carlo Bianco.

 

Articoli correlati

Back to top button