Cronaca

Cava de’ Tirreni, revocato il carcere duro per Zullo

Dante Zullo è libero dal 41 bis. Il Tribunale di Sorveglianza di Roma, ha revocato il carcere duro per il 59enne cavese, detenuto presso la casa circondariale de L’Aquila.

Zullo, revocato il carcere duro

«Esprimo soddisfazione – dice il  legale – per la decisione, a seguito della riqualificazione del 416 bis in associazione a delinquere semplice. E per il successo ottenuto davanti al Tribunale di Nocera Inferiore, che ha giustamente riconosciuto che Cava non è presieduta da alcun clan di camorra».

La condanna

Il collegio aveva condannato Dante Zullo a 20 anni di reclusione, ma facendo cadere di fatto le aggravanti dell’associazione mafiosa e di scambio elettorale politico mafioso.

Articoli correlati

Back to top button