Cronaca

Camorra nel Vallo di Diano, maxi processo “oro nero”: 54 persone rinviate a giudizio

Camorra nel Vallo di Diano: sono 54 le persone rinviate a giudizio dal Tribunale di Potenza nel processo "Febbre dell'oro nero"

Camorra nel Vallo di Diano: sono 54 le persone rinviate a giudizio dal Tribunale di Potenza, indagate e ora imputate nel processo “Febbre dell’oro nero”. Il 16 giugno è stata fissata nel Tribunale di Lagonegro la prima udienza del procedimento penale scaturito dall’inchiesta che ha evidenziato – secondo quanto fatto emergere dalle forze dell’ordine – infiltrazioni camorristiche e della mafia tarantina nel Vallo di Diano.

Camorra nel Vallo di Diano: 54 rinvii a giudizio

Come riporta anche l’odierna edizione de Il Mattino, gli imputati ora dovranno rispondere,  a vario titolo, dei reati di associazione mafiosa, associazione a delinquere finalizzata alla commissione di frodi in materia di accise ed Iva sugli oli minerali, intestazione fittizia di beni e società, riciclaggio, autoriciclaggio e impiego di denaro di provenienza illecita.

Articoli correlati

Back to top button