Senza categoria

Canali e corsi d’acqua, il consigliere Guadagno e il segretario Idv Caruso lanciano l’allerta

MERCATO SAN SEVERINO. Con la stagione estiva ormai agli sgoccioli, l’attenzione degli addetti ai lavori si concentra di nuovo su una delle emergenze maggiormente avvertite nel territorio della Valle dell’Irno, quella delle esondazioni. Osservato speciale il fiume Solofrana che attraversa gran parte del Comune di Mercato San Severino e che negli anni scorsi, nel periodo autunnale, al verificarsi dei primi violenti nubifragi, ha fatto registrare numerosi danni, soprattutto in prossimità dei suoi affluenti e dei canali di scolo appositamente realizzati per far trovare vie di fughe in caso di necessità dovuta alla copiosità delle piogge torrenziali.

Ad introdurre il dibattito, alla vigilia di periodo in cui si verificano forti e improvvisi temporali, sono stati il consigliere di opposizione di Idea Comune, Carlo Guadagno e il segretario cittadino di Italia dei Valori, Luciano Caruso. “Attraverso un dialogo costruttivo – dichiarano Guadagno e Caruso – intendiamo porre all’attenzione dell’amministrazione comunale il controllo delle reti fognarie di Piazza del Galdo, delle frazioni alte e di Pandola, che risultano tra le più colpite in casi di violenti temporali. Inoltre, proponiamo la realizzazione di interventi strutturali laddove necessari per evitare che si verifichino i consueti allagamenti stagionali”.

“Credo – ha poi detto Guadagno – che le vasche di laminazione presenti ad Acigliano per arginare le piene del Solofrana funzionino. Tuttavia, considero di fondamentale importanza un monitoraggio dell’alveo di questo corso d’acqua soprattutto a Pandola, Piazza Dante al capoluogo, e sotto al trincerone che attraversa la nostra città”.

Caruso ha invece segnalato la necessità di effettuare una pulizia soprattutto ai canali di scolo che attraversano le frazioni alte del paese per arginare la furia dell’acqua che rischia di creare grossi danni ai residenti locali. “E’ importante – sostiene Caruso – effettuare una pulizia lungo tutti i canali che attraversano le località da S. Vincenzo a Ciorani. Ci sono dei punti molto pericolosi dove si sono formati degli argini che potrebbero ostacolare il regolare scorrimento dell’acqua durante i temporali. In questi punti credo sia necessaria una dovuta manutenzione per una questione di sicurezza.

Sul punto in esame, Guadagno e Caruso, hanno invitato il presidente del consiglio comunale a convocare un’assise monotematica su questo argomento, con l’ulteriore richiesta di indirla nelle ore pomeridiane allo scopo di favorire la partecipazione attiva della cittadinanza. In ultimo è stato chiesto all’amministrazione comunale di eseguire anche interventi di pulizia lungo alcune principali arterie di collegamento, che in diversi punti sono invase dai rifiuti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button