Cronaca

Luna e Igor sono i nuovi eroi del mare | Come i cani riescono a salvare le persone che rischiano di affogare

Luna e Igor, cani bagnini salvano una 15enne a Palinuro: come hanno fatto. La filosofia dei cani da soccorso in mare

La storia dei cani bagnini di Palinuro ha fatto il giro d’Italia. È la storia di Luna Igor, due labrador che nel pomeriggio di sabato 17 luglio si sono dati il cambio nel nuoto controcorrente per riuscire a portare a riva Ilenia, ragazza di 15 anni che, mentre faceva il bagno con le amiche, è stata trascinata via dalla forte corrente. Attimi di paura spezzati dal coraggio dei due bagnini a quattro zampe.

Luna e Igor, i cani bagnini di Palinuro che hanno salvato una ragazza

Luna, la giovane Labrador color miele è riuscita a raggiungerla per prima. Assieme al suo compagno di squadra umano l’hanno assicurata al baywatch e ha iniziato la difficile manovra di rientro. Nel frattempo, anche la seconda squadra li ha raggiunti. La ragazza ha potuto aggrapparsi a Igor fino alla battigia.

La Scuola Italiana Cani Salvataggio è chiamata da anni a contribuire alla sicurezza balneare delle spiagge di Palinuro, sotto il coordinamento della Guardia Costiera e dell’Amministrazione comunale. In questo momento, nella località cilentana stanno operando 6 Unità Cinofile Sics, divise in 3 postazioni di sicurezza, dislocate sulla lunga e affollata spiaggia delle Saline.

Come funzionano i cani bagnini

Come fanno cani bagnini salvare le persone in difficoltà? La categoria dei cani da soccorso in acqua è composta da una specifica unità cinofila da soccorso, che non si occupa di ricerca attraverso l’olfatto, ma prevede come obiettivo primario un atto di supporto fisico al soccorritore. I cani da soccorso dunque non lavorano da soli, ma collaborano con il loro addestratore che li guida a recuperare la persona in difficoltà in acqua.

Ci sono due unità di soccorso di cani da salvataggio: una supporta la Guardia Costiera, l’altra la Protezione Civile. Alcune unità vengono addestrate anche per operare su elicotteri o svolgere operazioni di soccorso a bordo di veicoli di soccorso. In sintesi, i cani bagnini nuotano fino alla persona in difficoltà, vegliano su di essa, e la portano ariva

Quali razze di cani da salvataggio vengono addestrate

Le razze principalmente utilizzate sono il Terranova, Il Labrador ed il Golden Retriver, si tratta di cani con caratteristiche molto particolari, sia per ciò che riguarda le capacità natatorie, sia per l’indole particolarmente socievole, adatta al lavoro sulle spiagge. La preparazione viene svolta in uno dei 16 centri addestramento SICS presenti in Italia e dura circa un anno per il livello base.

La filosofia addestrativa della SICS usa esclusivamente metodi gentili e si basa sulla ricerca di una strettissima relazione tra il cane ed il suo conduttore, i quali effettuano un addestramento completo, sia nell’obbedienza a terra che nel salvataggio in acqua, 
fino a diventare una coppia incredibilmente affiatata. 
Le Unità Cinofile Operative, vengono addestrate ad operare in qualsiasi condizione meteo-marina e su ogni tipo di mezzo, dalla motovedetta, all’acquascooter, fino all’elicottero, dal quale possono anche lanciarsi direttamente in acqua per effettuare operazioni di salvataggio. 

La potenza di traino del cane, permette all’operatore (conduttore) di effettuare interventi impossibili da realizzare per il solo “bagnino”, come ad esempio, trainare a riva fino a tre persone contemporaneamente.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button