Cronaca

Caos nel salernitano, calciatore infastidisce ragazze: gli amici lo aggrediscono

SARNO.  “Lo abbiamo colpito perchè ha infastidito le ragazze”, è questa la motivazione per cui il calciatore camerunense Mvomo Dand, militante della squadra di Prima Categoria “Intercampania” di Sarno, è stato aggredito da parte di due giovani.

Il calciatore, infatti, avrebbe infastidito alcune ragazze in piazza a Sarno, insieme ad alcuni amici stranieri.

Allora i due  amici delle malcapitate, per vendetta, notandolo a bordo di una bici, lo hanno colpito con il tubo di una aspirapolvere, poi abbandonato in un campo.

Le indagini

Sono informazioni che emergono, come riporta Salernotoday, dalle indagini del personale del Commissariato di Sarno, diretto dal vicequestore Antonio Capaldo.

Dopo una serie di accertamenti, e a seguito delle analisi tratte dalle poche informazioni fornite dallo straniero rispetto ai numeri della targa dell’auto degli aggressori, i poliziotti hanno trovato la Fiat Panda usata da un camionista del luogo, M.V. di 22 anni che spesso era stato notato in compagnia di G.D,F. 24enne.

Dopo una perquisizione domiciliare presso l’abitazione del primo per cercare la mazza da baseball con la quale il camerunense aveva raccontato di essere stato colpito e dopo non aver trovato nulla, i due giovani, incensurati, sono stati convocati in Commissariato.

La denuncia e l’ammissione

Hanno ammesso le proprie responsabilità per l’aggressione, sottolineando, tuttavia, che avrebbero agito per vendetta nei confronti del calciatore che avrebbe, in precedenza, importunato alcune ragazze.

Stamattima, è stato ascoltato come testimone un altro passeggero della Panda, estraneo ai fatti che ha confermato la versione dei due amici. Gli aggressori, ad ogni modo, sono stati denunciati per lesioni dolose.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button