Cronaca

Capaccio, 100mila euro per togliere il malocchio: “maga” nei guai

CAPACCIO PAESTUM. All’esito delle risultanze di un’attività d’indagine svolta dalla Guardia di Finanza, il Tribunale di Vallo della Lucania ha disposto, su richiesta della locale Procura della Repubblica, il sequestro preventivo per equivalente di beni e somme di denaro per oltre 100mila euro, nei confronti di una sedicente maga di Capaccio Paestum e dei suoi familiari.

Capaccio, 100mila euro per togliere il malocchio: “maga” nei guai

Il provvedimento cautelare disposto dall’Autorità Giudiziaria è giunto al termine di una complessa investigazione di polizia economico-finanziaria, condotta dai finanzieri della Compagnia di Agropoli, diretti dal cap. Ciro Sannino, dalla quale è emerso che la sedicente maga aveva carpito la buona fede di una signora agropolese facendosi consegnare oltre 100mila euro che erano poi finiti sui conti correnti della ‘fattucchiera’ e dei suoi figli.

In particolare, le Fiamme Gialle hanno accertato che la maga aveva convinto la vittima che la famiglia di quest’ultima era stata oggetto di -fatture, malocchio e altri fenomeni paranormali che avrebbero comportato addirittura la morte imminente del figlio della donna agropolese.

Per nulla irretiti dalle arti paranormali, invece, i Finanzieri hanno sequestrato su ordine della Magistratura un appartamento, conti correnti e polizze intestate all’intero nucleo familiare della sedicente maga.

Articoli correlati

Back to top button