Cronaca

Capaccio, prodotti per i bisognosi gettati tra i rifiuti

CAPACCIO. Cibo destinato ai bisognosi finito nei rifiuti. Sulla spiaggia in località Licinella, tra il Lido Internazionale e il Lido Marilena di Paestum, sono stati ritrovati diversi sacchetti con all’interno pasta, riso, latte e molti altri prodotti, tutti provenienti da Agropoli. Un’altra busta conteneva, invece, indumenti. A denunciarlo l’ex consigliere comunale delegato al demanio, Maurizio Paolillo.

I pacchi alimentari

La destinazione umanitaria è accertata dal fatto che su alcuni prodotti compariva la scritta “Aiuto Ue“. Si pensa dunque che derivino dai pacchi alimentari, distribuiti mensilmente attraverso parrocchie, protezione civile o altre associazioni, alle famiglie che ne fanno richiesta, in base al reddito ed altri requisiti.

Non si comprende perché ignoti abbiano deciso di gettarli via, considerato tra l’altro il fatto che gran parte dei prodotti non era nemmeno scaduta. Purtroppo non è la prima volta che si verificano episodi simili. L’ultimo caso è stato registrato in località Matinella di Albanella.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button