Cronaca

Litiga con la moglie, evade i domiciliari e va dai carabinieri: assolto

Capaccio, evaso dai domiciliari dopo litigio con la moglie: assolto un uomo che si era presentato spontaneamente ai carabinieri

È stato assolto un uomo di Capaccio Paestum che era evaso dagli arresti domiciliari in seguito ad un litigio con la moglie. I fatti risalgono al dicembre del 2016 quando l’uomo – come riportato dal quotidiano Il Mattino – si recò presso la caserma dei carabinieri di Capaccio spiegando di non essere più disposto a restare in casa con la moglie e gli altri parenti.

Capaccio, evaso dagli arresti domiciliari dopo litigio con la moglie: assolto

L’uomo, dunque, si presentò di sua spontanea volontà dai carabinieri, chiedendo di poter scontare il periodo detentivo presso l’abitazione di un amico. Una richiesta che sarebbe stata legata ai continui diverbi con la moglie e con gli altri congiunti con cui abitava. L’uomo era finito a processo con l’accusa di evasione, ma nelle scorse ore il giudice monocratico Giuseppe Bosone della prima sezione del Tribunale di Salerno lo ha assolto, ritendendolo non punibile per la particolare tenuità del fatto.

Articoli correlati

Back to top button