Senza categoria

Capaccio, gestione rifiuti: avviato conferimento frazione organica presso l’impianto di Eboli

CAPACCIO. Il Comune di Capaccio ha avviato il conferimento della frazione organica dei rifiuti nel nuovo impianto di compostaggio che sorge ad Eboli. L’ente, a tal proposito, ha sottoscritto un’intesa col comune di Eboli e la società in Ati Ladurner, che gestisce l’impianto di compostaggio, che sorge nella zona Pip, entrato in funzione l’8 aprile scorso, ed i cui costi di smaltimento dei rifiuti solidi urbani-frazione organica sono risultati molto vantaggiosi per il Comune, retto dal sindaco Italo Voza.

La nuova intesa consentirà, dunque, di ottenere un notevole risparmio per le casse comunali: è stato così che l’ente ha sottoscritto un apposito accordo-convenzione per il conferimento, in via sperimentale, per la durata di un anno, presso l’impianto ebolitano della frazione organica. In questo modo si potranno risparmiare circa 43mila euro all’anno. Al momento infatti sono circa 4.290 le tonnellate di umido conferite mediamente all’anno dal comune di Capaccio.

Il conferimento nel nuovo impianto è partito da circa dieci giorni: ad essere sversata è la frazione biodegradabile proveniente da cucine e mense (CER 200108), per la quale si andranno a pagare 125 euro a tonnellata con un risparmio di circa il 10% a tonnellata.

Articoli correlati

Back to top button