Cronaca

Capaccio Paestum, Bandiera blu: un traguardo che costa 75mila euro

CAPACCIO PAESTUM. La città dei Templi trionfa per la seconda volta conquistando la tanto agognata Bandiera blu, un riconoscimento di grande importanza. Tuttavia, quali sono i costi? Il mantenimento della Bandiera dovrà sicuramente essere accostato ad un progetto del medesimo valore. L’assegnazione richiede una serie di requisiti incontrovertibili, che chiaramente comportano delle spese da non prendere sotto gamba.

Nel caso del capaccese, si aggirano intorno ai 73mila euro (Iva inclusa). Ed è, inoltre, necessario un allestimento del Punto blu con tanto di informazioni turistiche contenute all’interno della mappa. Poi c’è la locandina con dati aggiornati, il programma delle attività ambientali, insomma: 500 brochure; 20 pannelli con palo e staffe indicanti la discesa pedonale a mare; un centinaio di bandiere, promozione di attività di educazione ambientale (formazione, dibattiti, conferenze, giochi educativi, teatro, giornate di pulizia, visite guidate, mostre, film); istituire un centro ambientale bandiera blu. Tutte incombenze alle quali il Comune non può affatto sottrarsi, inclusa l’organizzazione di un evento che faccia da contraltare al turismo presente nei Templi.

Da quest’anno, Capaccio Paestum passerà da tre a quattro vele conferite come il sacro graal sull’altare da Legambiente e Touring Club Italiano, un livello di eccellenza che farebbe impallidire qualunque Comune italiano e che pone la località tra quelle che garantiscono un pregio naturalistico superiore alla norma.

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button