Cronaca

Guarita da una rara malattia sottocutanea: la storia di Chiara Patella

CAPACCIO PAESTUM. Chiara Patella di Capaccio Paestum, è finalmente guarita da una rara malattia sottocutanea dovuta da una particolare infezione: è stata salvata dai medici dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania.

Chiara può tornare a sorridere: è guarita dalla rara malattia che rischiava di ucciderla

Era affetta da una rara malattia legata a una fascite necrotizzante che avrebbe potuto costarle la vita. Ha vissuto un lungo calvario dettato anche da analisi sbagliate e dalla paura di non farcela. Questa volta però la giovane Chiara Patella, 30enne di Capaccio Paestum, può finalmente sorridere perché è guarita dal male che l’affliggeva grazie all’operato dei medici dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania.

Inizialmente si pensava che i dolori e la febbre che avesse fossero dipesi da cause normali e invece si scoprì che una particolare forma di infezione che colpisce gli strati sottocutanei della pelle rischiava addirittura di portarla alla morte. Per sua fortuna, i medici del nosocomio di Vallo della Lucania sono intervenuti nei tempi giusti. Lunga è stata la terapia, così come il calvario che ha dovuto affrontare, ma alla fine il batterio è stato rimosso.


Fonte: Stile Tv

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto