Cronaca

Capaccio Paestum, sequestro dei beni di Squecco: respinto il ricorso

Sequestro dei beni Roberto Squecco a Capaccio Paestum: la Cassazione ha respinto il ricorso dell’avvocato dell’imprenditore.

Ricorso respinto per i beni sotto sequestro

Nulla da fare per Roberto Squecco a Capaccio Paestum: la Corte di Cassazione ha respinto il suo ricorso per quanto riguarda le restituzione dei beni sequestrati di recente dalle forze dell’ordine.

Da un po’, l’imprenditore è sotto indagine dell’antimafia per via della sfilata delle ambulanze in occasione della vittoria elettorale dell’attuale sindaco Franco Alfieri. I giudici non avrebbero dubbi: per loro Roberto Squecco è considerato un “soggetto socialmente pericoloso”. Roberto Squecco era già finito al centro di altre indagini ed era già stato condannato per associazione mafiosa.


Fonte: InfoCilento

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto