Cronaca

Pedane per carrozzelle e sedia galleggiante: riapre la spiaggia senza barriere a Capaccio Paestum

Capaccio Paestum, riapre la spiaggia senza barriere per i disabili: nuovamente allestite pedane percorribili in carrozzella

Riaprirà domani, sabato 9 luglio, la “Spiaggia senza barriere” di Capaccio Paestum. Per il secondo anno consecutivo, la spiaggia rientrante nel progetto “Mare senza barriere” nell’ambito delle attività del Piano di Zona Ambito S07 sorgerà in località Laura, tra il lido Nettuno e il lido Cerere. Si tratta di un arenile attrezzato in maniera tale da favorire l’accesso alle persone diversamente abili.

Capaccio Paestum, riapre la Spiaggia senza barriere

Diverse le novità previste. Anche quest’anno, sulla spiaggia sono state allestite pedane percorribili in carrozzella e, lungo il percorso, sono state realizzate venti piazzole dove poter installare ombrelloni e lettini. Questi ultimi saranno più alti in modo da assicurare maggiore comfort agli utenti. Non solo: quest’anno la spiaggia sarà dotata anche di docce e spogliatoi, oltre che di due bagni chimici. Inoltre avrà in dotazione due sedie da mare job per permettere all’utente di arrivare fino a riva per bagnarsi e una sedia galleggiante per poter fare un bagno in mare aperto. Sulla “Spiaggia senza barriere” oltre alla presenza del bagnino sarà garantita anche la presenza di volontari della Croce Rossa, personale OSS e un guardiano notturno.

«L’accesso al mare per tutti dovrebbe essere oggi un fatto scontato – dichiara il sindaco Franco Alfieri – Purtroppo, però, questo non sempre accade. E dunque è per noi doveroso allestire una spiaggia senza barriere che dia a persone diversamente abili la possibilità di andare a mare e fare un bagno senza dover lottare contro ostacoli di ogni genere. È una questione di civiltà. Quest’anno apriamo la spiaggia un mese prima rispetto allo scorso anno e, soprattutto, siamo al lavoro per realizzare altri arenili accessibili a tutti».

«Dando seguito ai programmi di inclusione dell’amministrazione, anche quest’anno ci siamo attivati per accedere ai fondi che la Regione Campania ha messo a disposizione per favorire l’accesso alle spiagge delle persone diversamente abili – afferma l’assessore al Welfare e alla Politiche sociali, Mariarosaria Picariello – Innanzitutto abbiamo cercato di perfezionare il nostro lavoro rispetto a un anno fa, di offrire nuovi servizi e rendere l’arenile più efficiente. E stiamo lavorando per ampliare l’offerta e realizzare lungo la costa della nostra Città, da Foce Sele a Licinella, altre spiagge senza barriere. Ringrazio i volontari che, assistendo chi utilizzerà la spiaggia, anche per questa stagione daranno un contributo decisivo».

Articoli correlati

Back to top button