Capaccio Paestum, sversamento reflui in mare, il sindaco: “non faremo sconti a nessuno”

"Chi ha sbagliato pagherà, mettendo a rischio anche l’economia della propria famiglia perché saranno disposti sequestri e ordinanze di sgombero"

CAPACCIO PAESTUM. Sull’ennesimo sversamento di reflui in mare, è intervenuto ancora una volta il sindaco di Capaccio Paestum, Franco Palumbo.

“Con sorpresa riscontriamo quasi quotidianamente che ci sono aziende zootecniche che scaricano liquami nei corsi d’acqua con danni all’ambiente e all’economia turistica incalcolabili – scrive Palumbo in una nota – Non faremo sconti a nessuno. Chi ha sbagliato pagherà, mettendo a rischio anche l’economia della propria famiglia perché saranno disposti sequestri e ordinanze di sgombero delle aziende inquinanti.


Capaccio Paestum, ancora liquami in mare. Riprese effettuate ieri mattina, alle ore 7.20, sul Molo Sirena.

Pubblicato da L'Occhio di Salerno su Lunedì 23 luglio 2018


Infatti, partiranno nei prossimi giorni dei controlli quotidiani da parte della Polizia Locale, in sinergia con l’Asl di Salerno, all’interno delle aziende zootecniche del territorio perché chi non smaltisce correttamente i reflui sarà punito nei termini consentiti dalla legge.

Task force a Paestum contro i liquami

Ad affiancare la task force ci sarà anche un esperto in materia di monitoraggio ambientale perché non vogliamo lasciare nulla al caso ed evitare che anche in futuro possano ripetersi tali azioni scellerate. Tutto questo sarà a vantaggio delle aziende professionali che riceveranno sicuramente sempre maggiore attenzione da parte dei turisti e dei consumatori”.

TAG