Cronaca

Capaccio, piromani incalliti: mattinata di fuoco sulla costa

CAPACCIO. Piromani incalliti sulla costa di Capaccio Paestum: questa mattina, altri due vasti roghi sono stati appiccati nella pineta antistante i lidi Girasole e Le Palme, dal litorale fino alla pista ciclabile che costeggia Via Poseidonia.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale, coordinati dal cap. Natale Carotenuto, gli operai della Paistom, diretti dal caposquadra Giuseppe Impemba, i quali stanno collaborando attivamente con i vigili del fuoco del distaccamento di Eboli per circoscrivere e domare l’incendio.

Dopo i cinque focolai appiccati ieri, che hanno scatenato un inferno di fiamme sulla costa, tra la Laura e Viale della Repubblica, con quelli di stamane salgono a sette i roghi dolosi registrati a Capaccio: sulla vicenda indagano ora i carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, agl’ordini del l.te Serafino Palumbo, unitamente ai vigili urbani. Saranno passate al setaccio le immagini delle telecamere di videosorveglianza di diverse strutture nella zona, al fine di rilevare filmati utili e stanare il piromane.

I roghi sono divampati all’indomani dell’arresto del 68enne Raffaele Tufano, residente a Prignano Cilento ma di origine capaccese, pizzicato in flagranza di reato dai militari dell’Arma della Compagnia di Agropoli, sabato pomeriggio, mentre dava fuoco con l’accendino ad un’area boschiva sita lungo la SP45, rogo che ha distrutto quasi mille metri quadri di macchia mediterranea.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button