Cronaca

Il nuovo capo della Squadra Mobile di Salerno è il “super poliziotto” Marcello Castello

Il nuovo capo della Squadra Mobile di Salerno è il “super poliziotto” Marcello Castello. Il 45enne siciliano Marcello Castello si insedierà il prossimo 5 novembre.

Il nuovo capo della Squadra Mobile di Salerno è il “super poliziotto” Marcello Castello

Castello proviene dalla Questura di Modena dove svolgeva la stessa funzione. Conosce molto bene il Questore Maurizio Ficarra al quale lo legano indissolubilmente gli anni passati insieme nella Questura di Avellino.

Marcello Castello è originario di Siracusa. Proprio nella sua terra, in Sicilia, ha diretto Commissariati di P.S. di Capo d’Orlando (ME) e di Avola (SR). Tra i numerosi incarichi, il nuovo dirigente della Squadra Mobile ha prestato servizio anche presso il Servizio Centrale di Protezione del Ministero dell’Interno e la Polizia Stradale di Sassari.

Marcello Castello, è un volto noto nella provincia di Avellino, dove ha diretto la Squadra Mobile per due anni nel 2015. Ha apportato un significativo contributo all’interno di uno dei reparti cruciali della Polizia di Stato, riuscendo a svolgere numerose indagini sui principali fatti criminali irpini.

I furbetti del cartellino ASL, il blitz in ACS (Azienda Città Servizi), l’asilo degli orrori, queste alcune delle operazioni condotte dal dott. Castello, in grande sinergia con il Procuratore Capo della Repubblica di Avellino, Rosario Cantelmo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button