CronacaPolitica

Capotreno aggredito. Il senatore Iannone chiede più mezzi per la Polfer

Il senatore Antonio Iannone chiede più mezzi per la Polfer, dopo il caso del capotreno aggredito nei giorni scorsi su un regionale tra Salerno e Battipaglia.

Il senatore Iannone chiede più mezzi per la Polfer dopo la vicenda del capotreno aggredito

Antonio Iannone si schiera al fianco del personale delle ferrovie e della Polizia Ferroviaria, in servizio sulle tratte regionali e in particolare su quelle della provincia di Salerno.

Dopo il caso del ferroviere vittima di un’aggressione da parte di un viaggiatore “pizzicato” senza biglietto, il senatore di Fratelli d’Italia ha inteso chiedere maggiore tutela e un potenziamento per la Polizia Ferroviaria:

Sono all’ordine del giorno i casi di persone, soprattutto extracomunitari, che viaggiano in treno sprovvisti di biglietto e che aggrediscono i controllori.

Per questo motivo ho rivolto al Ministro Salvini un’interrogazione per chiedere che la Polizia Ferroviaria di Salerno venga dotata di più uomini e mezzi.

Partendo dal grave episodio avvenuto il 20 novembre 2018 sul treno regionale Salerno-Battipaglia, quando uno straniero trovato sprovvisto di titolo di viaggio è andato in escandescenza, generando momenti di tensione, ho posto l’attenzione circa la necessità di sicurezza da garantire ai cittadini onesti che alla stazione di Salerno e sui treni locali sono sempre più infastiditi dalla presenza di balordi, clochard e immigrati che imperversano.

Le forze dell’ordine fanno un gran lavoro rischiando anche la propria incolumità, ma hanno bisogno di rinforzi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button