Troppe capre nel Vallo di Diano, la Regione Campania le vende all’asta

capra

Esubero di capre nel Vallo di Diano, la Regione le vende all'asta e fissa il prezzo. Il curioso annuncio ha ben presto scatenato non poche polemiche

Esubero di capre nel Vallo di Diano, la Regione Campania le vende all’asta e fissa il prezzo. Il curioso annuncio ha ben presto scatenato non poche polemiche. Il prezzo è già fissato: 15 euro per il caprone e 20 euro per ogni capra. 

Troppe capre: la Regione Campania le vende all’asta e fissa il prezzo

Troppe capre nel Vallo di Diano, la Regione Campania le vende all’asta è fissa già il prezzo. L’annuncio ha ben presto scatenato non poche polemiche tra gli animalisti e i cittadini, che si chiedono il motivo per cui sia necessario venderle, strappandole dal loro habitat naturale.

La scadenza è prevista per il 25 marzo. Nell’avviso la Regione Campania spiega che le capre provengono  da un allevamento del Vallo di Diano e precisamente dal polo didattico in località Cerreta, situato in zona boschiva, tra i Comuni di Montesano sulla Marcellana, Sanza e Casalbuono

Le offerte

Le offerte dovranno essere presentate in busta chiusa entro il prossimo 25 marzo presso la sede dell’UOD Servizio territoriale provinciale di Salerno, in via Generale Clark. Acquisterà le capre chi avrà presentato l’offerta più conveniente. A parità di prezzo, vincerà l’azienda che ha battuto le altre sul tempo.

 

TAG