Salerno, carabiniere salvò donna dal marito: ora chiede il risarcimento

nocera-superiore-rissa-false-accuse-carabinieri-processo-calunnia

Carabiniere chiede risarcimento per aver difeso una donna dal marito. I fatti risalgono all'agosto del 2016, chiesti 40mila euro

Il carabiniere chiede il risarcimento. È questa la pretesa di un militare dell’Arma che nell’agosto del 2016 difede una 50enne salernitana che per anni aveva subito le violenze del mario.

Il carabiniere e il risarcimento

La donna – come racconta Viviana De Vita sulle colonne de Il Mattino – si rifugiò in caserma. Il coniuge la minacciava di morte e così la 50enne trovò riparo tra i militari.

Ora la donna si trova sul lastrico a causa dei debiti contratti dal marito, ora defunto, e con due figli a carico, citata in giudizio, per i danni causati dallo stesso coniuge, tossicodipendente e affetto da problemi psichiatrici, dal quale doveva difendersi.

La somma

Alla vedova è stata chiesta una somma di 40mila euro. Il suo legale, Carmela Grieco, ha scritto una lettera al ministero dell’Interno per chiedere se “una donna oltre ad aver rischiato la propria incolumità, debba anche rimborsare lo Stato che ha il dovere di soccorrerla e tutelarla”. 

TAG