Cronaca

Caso hospice: sui social messaggi di sostegno a Marra

Diverse persone hanno preso le difese del dottor Alessandro Marra, al centro dell’inchiesta sul caso hospice di Eboli.

Il medico è stato accusato di aver effettuato un’iniezione letale ad un malato terminale.

Sui social la moglie di un paziente poi deceduto ringrazia Marra: “Mio marito dopo tanti strazi in ospedali vari, ha trovato la pace presso l’Hospice ad Eboli diretto con umanità e bravura da te caro Dott. Alessandro Marra, spero che tutto venga chiarito, perché sono convinta che si tratta solo di uno spiacevole equivoco. Grazie per aver reso gli ultimi giorni della persona che ho amato meno drammatici. Io sono con te Dott. Alessandro Marra, perché sei un professionista serio, con un cuore a differenza di tanti altri. Ti auguro che giustizia venga fatta“.

Anche altre persone sui social hanno mostrato la loro vicinanza al medico. Vari i commenti in favore del suo operato.

Fonte salernonotizie

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button