Cronaca

Caso Water Festival di Bellizzi, Salvioli: “Presentato esposto alla Procura”

BELLIZZI. Nel Comune di Bellizzi resta ancora aperta la questione dei ricavi “spariti” riguardo il Water Festival: la minoranza intanto ha presentato un esposto alla Procura.

Salvioli e Maddalo contro l’amministrazione per il caso Water Festival

Dove sono finiti i ricavi degli sponsor del Water Festival? Questo è stato l’interrogativo che si è posto – insieme alla sua comunità social di sostenitori – il leader dell’opposizione in consiglio comunale a Bellizzi Pino Salvioli. Il consigliere ha posto l’accento su un “mistero” venuto a galla nelle scorse settimane. L’evento, finanziato insieme ad altri con oltre 25 milioni di euro, si tenne a Bellizzi durante la stagione estiva dello scorso anno, nell’area del parcheggio comunale.

A destare i sospetti dei rappresentanti dell’opposizione sarebbero state le parole di un dirigente del comune che dopo la richiesta di accesso agli atti presentata dal gruppo consiliare “Insieme per la Bellizzi che vogliamo” – secondo quanto riportato da Salvioli – avrebbe dichiarato di essere all’oscuro dei contributi per la manifestazione versati degli sponsor. I sospetti del gruppo di opposizione sarebbero stati ulteriormente rinforzati a seguito del silenzio dell’assessore Di Florio, che è finito nel mirino degli oppositori della giunta che hanno ritenuto ci fossero i margini per un intervento dell’autorità giudiziaria per fare luce sulla questione.

«In seguito a tale vicenda – ha dichiarato il capo dell’opposizione – per il tramite dei Carabinieri abbiamo presentato un esposto alla Procura della Repubblica affinché vengano compiute le indagini del caso». Il consigliere Angelo Maddalo ha rincarato la dose, enunciando i risvolti politici della vicenda che va ad infiammare ulteriormente il già rovente clima preelettorale. «Si tratta di una goccia che fa traboccare il vaso di un’amministrazione già colpita da numerosi scandali – ha dichiarato il consigliere – Certo la cosa non finisce qui e pregiudica ulteriormente l’immagine di un’amministrazione che aveva proposto un cambiamento solo illusorio».

Nell’attesa del lavoro della magistratura, il gruppo guidato da Salvioli sta portando avanti iniziative di dibattito ed incontri con la cittadinanza in vista delle prossime elezioni di maggio. Il gazebo informativo che si sarebbe dovuto tenere domenica scorsa, e rinviato a causa delle avverse condizioni meteorologiche, e organizzato proprio per dibattere della questione Waterpark, è stato rinviato a data da destinarsi. Il maltempo non fermerà invece un’intensa campagna di volantinaggio che verrà compiuta da parte dei sostenitori di Salvioli e che prenderà il via nel corso della settimana.


Le Cronache

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button